Home / campania news / Lo Stabat Mater di Giovanni Battista Pergolesi in bellissima e rara trascrizione di Giovanni Paisiello

Lo Stabat Mater di Giovanni Battista Pergolesi in bellissima e rara trascrizione di Giovanni Paisiello

Venerdì Santo nel Duomo di Pozzuoli,
una tradizione antica che il Teatro di San Carlo riprende:
grazie alla Carta dei Comuni

Duomo di Pozzuoli
venerdì 25 marzo 2016, ore 20.30

L’evento è stato voluto dall’amministrazione comunale della città flegrea insieme al Teatro di San Carlo, nell’ambito della Carta dei Comuni.

Lo Stabat Mater di Pergolesi alla Cattedrale del Rione Terra di Pozzuoli di Napoli

21/03/2016.Presso la Cattedrale del Rione Terra di Pozzuoli avrà luogo il 25 marzo 2016 alle ore 20.30 l’esecuzione dello Stabat Mater di Pergolesi, in una trascrizione che ne fece Giovanni Paisiello per la Cattedrale di Napoli il 16 settembre 1810.

Questa anno ricorre i duecento anni della celebrazioni di Giovanni Paisiello (1740 – 1816) e a ricordare i 180 dalla scomparsa di Giovanni Battista Pergolesi (Jesi 4 gennaio 1710 – Pozzuoli 16 marzo 1736),tale combinazione ha prodotto che il Teatro di San Carlo propone lo Stabat Mater di Pergolesi in una versione che Giovanni Paisiello curò nel 1810, per soli e orchestra.
Si esibiranno il soprano Maria Grazia Schiavo, il mezzosoprano, Eufemia Tufano, il tenore, Leonardo Cortellazzi, il basso Antonio Di Matteo; dirige l’Orchestra del Teatro di San Carlo Maurizio Agostini.

Ingresso gratuito, con prenotazione obbligatoria a euro 2.

Oppure presso la Biglietteria del Teatro di San Carlo.

Il concerto verrà trasmesso in diretta su Tele Campi Flegrei, canale 551 HD 877 HD del digitale terrestre Streaming .

Inoltre si ringrazia Paolo Lubrano e il Premio Civitas che realizzerà un video emozionale dell’evento.

La volontà , manifestata dalle istituzioni coinvolte, è quella di costruire, anche a seguito della sottoscrizione alla Carta dei Comuni (progetto istituito dal Teatro di San Carlo), solide basi per pianificare progetti non sporadici ma continui, e il concerto del 25 marzo 2016 nello splendido Duomo di Pozzuoli, è solo il primo di una lunga serie di appuntamenti.

a cura della Redazione

Print Friendly, PDF & Email

paola olivieri

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

rfwbs-sliderfwbs-sliderfwbs-sliderfwbs-slide