Home / arte e cultura / Grande successo di pubblico per la “prima” dello spettacolo “Il peso del coraggio – Davide contro Golia la sfida della piccola Greta Thunberg” nell’Auditorium comunale di Carpegna,

Grande successo di pubblico per la “prima” dello spettacolo “Il peso del coraggio – Davide contro Golia la sfida della piccola Greta Thunberg” nell’Auditorium comunale di Carpegna,

  Carpegna in prima fila per l’ambiente e la cultura.

  Grande successo di pubblico per la “prima” dello spettacolo

 di teatro civile diretto da Daniela Mariotti

“Il peso del coraggio – Davide contro Golia:

la sfida della piccola Greta Thunberg”,

 nell’Auditorium comunale di Carpegna.

 

         Le iniziative del festival “Cultura d’estate” a Carpegna proseguiranno fino a fine agosto, tutte ad infresso gratuito.

 

 

CARPEGNA 1608 2019 – Carpegna si conferma in prima fila per l’ambiente e la cultura. Turisti e cittadini hanno affollato l’Auditorium comunale di Carpegna “Fabiani – Comunian Schiesari”, martedì 13 agosto, per assistere alla “prima” dello spettacolo di teatro civile “Il peso del coraggio. Davide Contro Golia: la sfida della piccola Greta Thunberg” diretto da Daniela Mariotti, nell’ambito del festival “Cultura d’estate 2019” promosso dal Comune con la Pro Loco Carpegna

“Lo spettacolo inedito di giornalismo, video, musica e canzoni è ispirato al personaggio di Greta Thumberg e alla sua straordinaria avventura a difesa dell’ambiente per scongiurare il rischio dell’apocalisse climatica –  evidenzia l’assessore alla Cultura di Carpegna Luca Pasquini – . Gli interpreti sono Emanuela Ciocchetti, Franca Giulianelli e Raffaella Marini, i quali hanno letto il testo dell’articolo giornalistico scritto dalla docente di Lettere e regista Daniela Mariotti, che ha firmato la regia – e Nicolas Micheli alla chitarra, Susanna Vecchietti e Giorgio Bravi (tastiera), i quali hanno cantato brani sul tema della serata”.

“La sala dell’Auditorium di Carpegna era affollatissima – sottolinea l’assessore Luca Pasquini – : tanti turisti e molti residenti di Carpegna e paesi limitrofi hanno potuto riflettere e prendere coscienza di un problema molto serio, ancora troppo lontano dall’agenda della politica; alcuni spettatori si sono commossi perché hanno potuto vivere tante belle emozioni, una opportunità per smascherare le ingiustizie sociali, per celebrare il coraggio, ammirare chi lotta e spera per un mondo migliore”.

L’assessore alla Cultura di Carpegna fa notare che “era giusto che la “prima” di questo bellissimo spettacolo si facesse a Carpegna, sede del Parco interregionale Sasso Simone  e Simoncello, 1^ Bandiera trasparente per la purezza e la salubrità dell’aria e paese caratterizzato da un importante turismo ambientale, oltre che sportivo, culturale ed enogastronomico. Auspico che da Carpegna questo spettacolo, così forte nei contenuti e così delicato nella sua forma espressiva, possa girare in altri centri della Provincia. Intanto il filmato della serata sarà visibile tra pochi giorni sul sito di TRC Tele Radio Carpegna”

 

Le iniziative del festival “Cultura d’estate”, tutte ad ingresso gratuito, proseguiranno fino a fine agosto. Il programma è disponibile su www.comune.carpegna.pu.it

Benedetta Andreoli

Print Friendly, PDF & Email

paola olivieri

rfwbs-sliderfwbs-sliderfwbs-sliderfwbs-slide