Home / arte e cultura / Cos’è la meraviglia? Per il XX Festival Pergolesi Spontini, che inaugurerà domenica 6 settembre ore 21 al Teatro Pergolesi di Jesi con lo spettacolo multimediale “Rispondimi Bellezza” dedicato a Raffaello Sanzio.

Cos’è la meraviglia? Per il XX Festival Pergolesi Spontini, che inaugurerà domenica 6 settembre ore 21 al Teatro Pergolesi di Jesi con lo spettacolo multimediale “Rispondimi Bellezza” dedicato a Raffaello Sanzio.

Venerdì 4 settembre alle ore 18.30 in Piazza della Repubblica a Jesi, le parole della meraviglia al centro di un’istallazione/performance del Festival Pergolesi Spontini.

 

 

03 09 2020Cos’è la meraviglia? Per il XX Festival Pergolesi Spontini, che inaugurerà domenica 6 settembre ore 21 al PergoleTeatro si di Jesi con lo spettacolo multimediale “Rispondimi Bellezza” dedicato a Raffaello Sanzio, la meraviglia è “l’istante della sorpresa, l’istante in cui hai uno sguardo nuovo su cose antiche, in cui pensavi andasse in un modo e invece no, ti trovi su una strada inattesa e sconosciuta. La meraviglia è il cuore di ogni opera, di ogni composizione, di ogni scenografia”.

È appunto intorno al tema “Tu sei meraviglia” che la Fondazione Pergolesi Spontini, con il direttore Cristian Carrara, ha costruito un ricco cartellone di 13 spettacoli ed eventi, in scena fino al 4 ottobre. Spaziando tra i generi e musiche di varie epoche, con tanti appuntamenti anche per famiglie, il Festival si propone come un ‘generatore’ di meraviglia, simboleggiato da una grande installazione che comparirà nei prossimi giorni in Piazza della Repubblica e nel palcoscenico del Teatro Pergolesi, cuore della manifestazione.

“Tu sei meraviglia” è anche il tema della campagna di comunicazione/coinvolgimento che invita il pubblico ad esprimere la propria concezione di meraviglia. I cittadini sono stati invitati a scrivere cos’è per loro, ora, la meraviglia, e le frasi o parole raccolte saranno oggetto di un’istallazione/performance in Piazza della Repubblica (l’appuntamento è per venerdì 4 settembre alle ore 18.30).

In collaborazione con JesiCentro, la campagna di comunicazione si completa con le seguenti iniziative: “Jesi Centro ti porta a Teatro”, grazie a cui i clienti che fanno shopping in uno dei negozi del centro storico aderenti possono ottenere uno sconto del 10% presso la biglietteria del Festival; “Le vetrine del Festival” in cui ogni negozio arreda la propria vetrina o bancone con dei cubi con il visual del Festival (formato 20×20 cm.).

Il progetto “Le parole della meraviglia” è curato dalla Fondazione Pergolesi Spontini e realizzato con il contributo della Regione Marche (LR 11/09 DGR 667/2020 – Scheda n. 8.2 – Progetti speciali di iniziativa regionale attuati mediante PIR) quale azione mirata alla sperimentazione di innovative forme di comunicazione dell’offerta culturale dei territori. La strategia di comunicazione è di Premiata Fonderia Creativa, in collaborazione con Jesi e la Sua Valle e l’Associazione JesiCentro.

Fondazione Pergolesi Spontini

 

Print Friendly, PDF & Email

paola olivieri

rfwbs-sliderfwbs-sliderfwbs-sliderfwbs-slide